VENETO SISTEMI: Come realizziamo un progetto di vita

 

Dalla progettazione alla realizzazione, ciascun immobile da noi creato custodisce una storia tra le sue fondamenta. Un passato che ha scalato sogni, abbracciato prospettive, e che ha contrapposto difficoltà e tenacia, competenza e ascolto, per coltivare e crescere veri e propri progetti di vita.
Accompagnare passo dopo passo la costruzione dell’universo personale di ciascuno dei nostri clienti ci permette di crescere insieme ad essi, perché ogni storia è differente ed ha sempre qualcosa da insegnare. Ed è per questo che vogliamo ora raccontare l’esperienza condivisa con Francesco e sua moglie, che si sono rivolti a noi nel 2017 portando in azienda un bagaglio di prospettive per il futuro: hanno varcato la soglia di Veneto Sistemi con un paio di fotografie in mano e la speranza di veder realizzare la casa giusta per poter crescere il figlio di 5 anni.

“In quelle fotografie erano raffigurati alcuni immobili da sogno: dallo stile moderno ma con dei tocchi rustici per mantenere il legame con l’ambiente di campagna circostante, come le travi in legno sul soffitto. Avevamo le idee chiare, ma anche bisogno di aiuto nell’organizzare e saper gestire i lavori.”

Le loro necessità non erano certo da sottovalutare: lasciatosi alle spalle un primo appartamento di appena 58mq, troppo piccolo per rispondere concretamente alle nuove esigenze familiari dopo la nascita del figlio, l’intera famiglia si era trasferita momentaneamente in affitto, nell’attesa di un’abitazione singola.

“Vivere in appartamento era insostenibile. Dovevo trovare con urgenza una soluzione nuova, più spaziosa e adatta a sistemare la mia famiglia, nel più breve tempo possibile.”

Ad accoglierlo sono stati i nostri due architetti che, annotando gusti ed obiettivi, hanno fornito consigli pratici ed estetici sull’immobile da costruire, con una progettazione mirata. In una sola settimana la prima bozza del progetto ed il preventivo definitivo, pianificato per economizzare e ridurre i costi veri, erano pronti.
Per porre delle basi concrete all’intera attività di consulenza, gli architetti hanno messo a disposizione le loro competenze anche per accompagnare Francesco alla compravendita del terreno per la costruzione della nuova casa, assecondando il suo desiderio di rimanere nel paese natale, Castelfranco Veneto, fra le cui campagne era cresciuto.
Il luogo prescelto richiedeva la demolizione di un vecchio casale preesistente, di cui abbiamo gestito la parte burocratica prendendoci carico della situazione: una volta risolta, con i tempi tecnici che richiede, ci ha permesso dunque di dare il via ai lavori.

 

IL CANTIERE

Da quel momento per noi è cominciata la parte divertente: una volta demolito il vecchio casale e smaltito i materiali pericolosi in 2 giorni, con i nostri collaboratori abbiamo preparato la platea e le fondazioni su cui è stata predisposta anche l’impiantistica.

“Mi sono reso utile occupandomi dell’isolamento della mia futura casa, su cui è sorto l’impianto a pavimento. In questo modo ho risparmiato dei fondi che ho potuto reinvestire in altri dettagli del progetto: mio figlio assisteva alle fasi di costruzione dei lavori e questo mi dava l’energia giusta.”

In modo rapido abbiamo richiesto ai nostri fornitori le pareti in acciaio, che in una sola settimana sono state assemblate, per comporre la struttura primaria dell’edificio. Grazie al sistema di costruzione a secco, è possibile infatti abbattere le tempistiche di costruzione degli immobili, usufruire di costi agevolati, guadagnare molto spazio ed ottenere uno stabile di ultima generazione, con classi energetiche molto elevate e una tecnologia moderna.
Tre le persone che si sono dedicate a completare l’intera struttura in soli tre mesi: lavorando in completa autonomia, hanno ottimizzato qualità e costi. Il nostro progettista e l’architetto hanno coordinato e monitorato con costanza lo sviluppo dei lavori, permettendoci di proseguire velocemente con la messa a punto degli impianti interni e il fotovoltaico sul tetto.
Per Veneto Sistemi l’impiantistica è una firma: l’attenzione ai dettagli è stata fondamentale in ogni aspetto, dall’impianto idrico al sanitario, dalla videosorveglianza alla climatizzazione. Nove professionisti con competenze specifiche hanno preso parte al piano di lavoro per elaborare assieme ai progettisti una casa rifinita nei particolari, predisposta per essere autosufficiente, senza l’impiego di gas, per produrre, consumare e immagazzinare energia.

 

 

LA CONSEGNA

In meno di 6 mesi abbiamo consegnato a Francesco una casa di 178 mq completa di tutto, antisismica, efficiente e in classe energetica A4, fornita di pacchetti di manutenzione e tutta la documentazione tecnica. Una dimora che ha richiesto costi controllati ed è proiettata al futuro.

“Sono stato guidato alla scelta di materiali di ottima qualità ed ora la mia famiglia vive in un ambiente di vero comfort, luminoso e sicuro, oltre che a risparmio energetico. Ho potuto realizzare anche un soppalco come spazio giochi per mio figlio.”

È stato un percorso di crescita anche per noi: grazie al confronto avuto durante questa esperienza abbiamo ideato quattro modelli di edificio già pianificati nei dettagli, dallo stile rustico o moderno, differenti nelle finiture esterne e nei metri quadri interni, che oggi riproponiamo ai nostri clienti per ottimizzare le tempistiche e ridurre i costi.
Terminiamo con una curiosità: Ricordate il vecchio casale che abbiamo dovuto demolire? Il macinato ricavato compone ora il vialetto di accesso alla casa di Francesco, come per condurre la famiglia ad una nuova vita!